L’edema polmonare consiste in un anomalo accumulo di liquidi a livello interstitio-alveolare del parenchima polmonare.

Più frequentemente è secondario a problemi cardiaci ma può anche essere conseguenza di altre cause (SIRS, discrasie, neurogene).

La terapia prevede somministrazione di ossigeno, diuretici per via endovenosa, sedativi, vasodilatatori.

La prognosi varia a seconda dell’entità dell’edema e della causa sottostante.