Le cagne in allattamento, soprattutto quelle di piccola taglia, possono andare incontro ad una patologia causata da carenza di calcio.

I sintomi sono tremori e, nei casi più gravi, convulsioni.

La diagnosi viene effettuata tramite la misurazione della concentrazione del calcio ionico a livello ematico.

La terapia prevede la somministrazione per via endovenosa di gluconato di calcio. La prognosi in questi casi è favorevole.