Il Carcinoma Squamocellulare è una neoplasia maligna che ha una maggiore incidenza nei gatti a mantello bianco.

Fattore predisponente è l’esposizione continua ai raggi solari.

Generalmente ha inizio come dermatite attinica e poi subisce una evoluzione neoplastica.

La localizzazione più frequente è la regione della testa (padiglioni auricolari, congiuntiva, piano nasale, mucosa buccale).

Si manifesta con lesioni ulcerative, eritematose e crostose.

La diagnosi viene effettuata tramite esame cito-istologico.

A seconda della stadiazione, localizzazione ed estensione della neoplasia la terapia può essere solo chirurgia o associata a radioterapia e chemioterapia.